Funnel di Vendita:Le strategie di web marketing da applicare.

In uno dei miei primi blog post, pubblicato un pò di tempo fa, ho introdotto la metodologia di acquisizione clienti attraverso i cosiddetti funnel di vendita e di cosa essi possano rappresentare e portare al nostro business se implementati ed ottimizzati nel modo corretto.

Oggi in questo uovo articolo voglio illustrarvi quali strategie di Digital Marketing possiamo adottare ed applicare per portare traffico verso il nostro funnel o la nostra landing page.

Partiamo da una Campagna ipotetica Digital per la vendita di prodotti e o servizi con l’obbiettivo di acquisire contatti di persone interessate a quello che offriamo quali:

  • Nome
  • Cognome
  • Telefono
  • Email
  • orario di contatto

Le strategie per arrivare all’ acquisizione di questi dati posso essere molteplici, ma per comodità useremo quelle di cui si fanno maggior uso in questo contesto, quali:

  • Traffico indirizzato verso il Sito Web
  • Traffico indirizzato verso il Funnel.
  • Traffico indirizzato alla Landing Page.

Traffico indirizzato al Sito Web

Questa tipologia di campagna rispetto alle altre strategie adottate per fare lead generation è quella che in genere porta meno conversione, salvo se il Sito Web sia un Funnel travestito.

Molto spesso in questo caso si da molta enfasi e tanto effort verso il design e la grafica del sito senza pensare a quanto questo sia poco orientato lato marketing.

Infatti le percentuali di conversione di un sito web, rispetto alle visite è costituita da una percentuale molto più bassa rispetto alle altre metodologie di trazione.

Funnel di vendita

Ipotizziamo che si portino sul nostro sito 5000 visite e che ci sia una conversione del 3% di visitatori in contatti.

Di questi contatti si ottiene una conversione in vendita del 10%.In totale avremo 15 vendite su un totale di 5000 visitatori.

Traffico indirizzato verso una Landing page

Questo tipo di campagna è un’ottima strategia di lead generation, ma che non tiene presenti 2 fattori fondamentali nel processo di acquisizione contatti ovvero:

  • la gestione dei no
  • il fattore tempo(coloro che non accettano la tua proposta commerciale).
Funnel di Vendita

Supponendo una conversione della landing page del 8% rispetto al 3% del Sito Web, le 5000 visite porteranno 400 lead, che in fase commerciale porteranno 40 vendite.

Traffico indirizzato al Funnel di Vendita

Il vantaggio che potremmo avere utilizzando questa tipologia di campagna sarà quello di poter sfruttare al massimo il nostro investimento pubblicitario.

Le 5000 visite atterreranno tutte su una Optin page, che avrà come obbiettivo primario quello di trasformare il traffico a pagamento in traffico di proprietà.

la seconda pagina avrà lo scopo di informare e valorizzare il servizio/prodotto proprio come la landing descritta nel paragrafo precedente.

L’unica differenza è data dall’integrazione di una sequenza di email, pagine web o blog che andranno a lavorare sui lead che non hanno compilato la richiesta di contatto.

Prendiamo l’esempio delle 5000 visite che vanno a confluire sulla nostra optin che converte al 25% e genera 1250 email(nome+email).

La pagina successiva all’optin è la landing page che ha una conversione del 30% rispetto a quelli che hanno fatto optin, generando 375 lead qualificati.

Tutto ciò porterà 38 vendite.

La differenza dalla strategia della landing sta nel fatto che ora il nostro funnel di vendita comincerà a lavorare sui 875 lead che non hanno compilato il modulo di contatto.

Tutto questo agendo in diversi modi come:

– Invio di email persuasive sulla landing.

– Invio di email su pagine diverse che valorizzino il nostro prodotto/servizio diversamente.

– Utilizzo leva persuasiva potente ovvero “il tempo“.

Ipotizzando che il funnel converta il 10% delle 875 persone che nella prima fase non erano pronte a diventare lead.

La macchina genererà 87 nuovi lead e di conseguenza altre 8 nuove vendite, rispetto alle 38 della fase precedente e aumentando il tasso di vendite del 20%.

Queste sono solo ipotesi, ma le ho usate per farti comprendere in che modo un funnel di vendita potrebbe impattare sulle tue vendite ed ottimizzare ogni singolo euro di spesa del tuo budget pubblicitario.

Funnel di Vendita

Tutto questo perchè si va a sfruttare fattori quali la comunicazione del “valore” del nostro prodotto/servizio, il fattore tempo e la gestione dei no su tutti colori che in una prima istanza non erano pronti alla conversione.

Tutto questo fa si che si nutrano i lead che ancora non avevano convertito, tutto questo attraverso i funnel , non lasciando per strada contatti che altrimenti avremmo perso.

Conclusione

In questo breve post ho cercato di far comprendere tre delle strategie di digital marketing che si possono usare per aumentare la nostra lista di contatti profilati e di come i funnel di vendita lo facciano in maniera automatica.

Ma dimmi quale strategia usi per portare lead profilati al tuo business?

Commenta quì sotto e possiamo se vuoi parlarne.

Gennaro Landolfi

Gennaro Landolfi

Condividi quest'articolo

Articoli Correlati

Who Am I?

Sono un funnel hacker, Growth & Digital Manager Freelance. Lavoro sui miei progetti e quelli di chi si affida alle mie mani in ambito Digital, per far crescere le proprie realtà. Ho una passione sfrenata per la sperimentazione, mi definisco uno "smanettone" e amo smontare la "SCATOLA". Non mi fermo mai , se non per riflettere ;) e non mi sento e non mi do mai per arrivato, anzi studio, leggo ed applico in continuazione quello che imparo. Il Mio Eroe? Chi se non Wolverine, tormentato , mai in pace con se stesso, mai finito e continuamente alla ricerca di stimoli per andare avanti e proseguire la mia ricerca in quello che credo. Sono un tipo "Pacioso" ma quando c'è bisogno, tiro fuori gli artigli

LA MIA NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere periodicamente info sulle tematiche di cui tratto!

Segui la mia Fanpage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.